Barrette ai cereali home made!

Con sommo gaudio e dolori lancinanti in ogni dove vi comunico che ieri ho ripreso l’attività fisica abbandonata da qualche mese iniziando ad andare in palestra.
Eh si perché ero ferma da un po’, avevo dovuto infatti smettere gli allenamenti a causa del mio ginocchio dolorante ma con un po’ di riposo s’è ripreso quindi è ora di darci dentro. Si, anche perché oltre al ginocchio si era ripresa pure la mia panza e quindi è ora di darci un bel taglio.
Questa premessa pressoché inutile è per dirvi che ho messo al bando ogni grasso e ciccioneria in casa. Non aspettatevi ricette golose, mai più.

Ovviamente sto scherzando! Se smettessi di preparare dolci e prelibatezze al mio amato maritino egli divorzierebbe nel giro di tre giorni. Ma sapete, esistono anche sfizi mediamente sani ed è di uno di questi che mi accingo a parlarvi…
Oggi voglio infatti scrivere la mia ricetta (mia perché è un mix tra quella di Nigella, quella di non-ricordo-chi e ci ho ovviamente messo tanto di mio) delle barrette ai cereali fatte in casa! Che light non sono affatto, ma di certo fanno meno male che merendine e pocci vari comperati al supermercato.

barrette-ai-cereali-e-fruttasecca-capodanno-epifania-regalo-bambini-dolcetti

Barrette ai cereali e frutta secca
(per un numero indefinito di barrette, dipende di che misura le tagliate!)
400g di latte condensato
150g di cornflakes
100g di riso soffiato/muesli (scegliete se le volete più o meno light!)
50g di scaglie di mandorle
50g di cocco essiccato e grattugiato
150g di frutta essiccata (avete presente gli avanzi dei canditi di natale? Quelli!)
100g di nocciole

Partendo dal presupposto che le dosi sono totalmente casuali (potete aumentare i cereali, diminuire la frutta essicata, togliere le nocciole e mettere delle gocce di cioccolato…) mescolate tutti gli ingredienti secchi in una ciotola e tenete da parte.
Scaldate a fiamma bassissima il latte condensato ed una volta sciolto versate nella ciotola con gli altri ingredienti.
Mescolate molto bene; probabilmente vi sembrerà che il latte non era abbastanza ma fidatevi, non devono bagnarsi troppo i cereali ed il resto, il latte serve solo per rendere il tutto appiccioso.
Spostate il tutto in una teglia preferibilmente rettangolare ricoprerta da carta da forno e infornate a 130° per 50 minuti. Spegnete il forno e lasciate riposare una quindicina di minuti lo stampo al suo interno.
Estraete e fate raffreddare. A questo punto potete procedere al taglio delle barrette!
Incartatele con carta stagnola o carta fata e conservate in frigorifero.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s