Speciale Natale: Rose di pane svedese per il giorno di S.Lucia

rose-di-pane-svedese-interno-ricetta-natale-santa-luciaLo ammetto, non so perché questo dolce sia diventato una tradizione per S.Lucia a casa nostra ma da un po’ di anni a questa parte preparo questo pane per la colazione o la merenda di questo giorno di festa.
Purtroppo a meno che non cada nel weekend questo è un giorno lavorativo come un altro, ma sotto l’albero in questa mattinata si trovano sempre dei regali quindi vale la pena di svegliarsi un po’ prima per stare in famiglia.
Questo pane non ha una lunga lievitazione, ma devo ammettere che se la si prolunga di un paio d’ore il risultato è tutt’altro… come fare quindi per non svegliarsi alle 5 del mattino ed ottenere un pane fragrante come appena sfornato?
Il mio trucchetto è prepararlo in anticipo, anche qualche giorno prima e congelarlo. La mattina di S.Lucia possiamo scongelarlo in microonde se abbiamo fretta oppure accendere il forno e scongelarlo al suo interno. Otterrete un pane fragrante come appena sfornato, parola mia!
Se poi volete svegliarvi presto e prepararlo il giorno stesso… beh, ne vale la pena, ve lo assicuro. Fare il pane per i propri cari è sempre qualcosa di magico e ne trarrete una soddisfazione immensa!

Rose di pane svedese
(Per sette panini)

100g di burro
220ml di latte
15g di lievito di birra fresco
1 bustina di zafferano
10ml di acqua
1 uovo grosso
500g di farina
100g di zucchero
Rose-di-pane-svedese-ricetta-natale-santa-lucia

Mettete lo zafferano in una tazzina e versateci sopra l’acqua molto calda.
Lasciate riposare, intanto sciogliete il burro con il microonde o in un pentolino. Non deve friggere, mi raccomando.
Scaldate appena il latte (deve essere appena tiepido, non caldo!) ed aggiungetevi il lievito. Una volta sciolto bene aggiungete l’uovo e mescolate fino a che non si sfalda amalgamandosi con il latte. Inserite anche il burro fuso e mescolate bene.
In una ciotola capiente inserite la farina e lo zucchero, mescolate appena e versateci all’interno la parte liquida. Aggiungete anche l’acqua in cui avete sciolto lo zafferano e mescolate prima con un cucchiaio di legno e poi con le dita.
Una volta ottenuto un impasto liscio e sodo lasciatelo lievitare per un’ora almeno. Se potete però vi consiglio di attendere due ore così da farlo gonfiare al meglio.
Accendete il forno a 200° e lavorate l’impasto.
Prima sgonfiatelo appena e poi suddividetelo in sette parti uguali.
Per formare ogni rosa dovete ottenere un salsicciotto con ogni dose di impasto ed arrotolarlo su se stesso, a chiocciola. Posizionate la prima al centro della teglia e le altre sei tutt’attorno, come a formare un fiore.
Se gradite potete spennellare di uovo la superficie, io non lo faccio perché non amo l’effetto che si ottiene, preferisco avere il mio pane “nudo” e bello brunito!
Infornate per 25 minuti, sfornate e fatelo raffreddare appena.
Questo pane consumato caldo, con un po’ di marmellata o di Nutella è qualcosa di divino!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s