Come ti copro un occhio nero! (Del marito, che si crede un pugile affermato!)

correzione-livido-pugilatoQuest’oggi ho deciso di scrivere un post abbastanza specifico, dedicandolo prevalentemente ai ragazzi ed alle ragazze che, svolgendo uno sport di contatto come la boxe si ritrovano a fare i conti con inestetismi quali lividi, occhi neri, e capillari rotti. Quest’ultimo problema poi è molto frequente in molte persone, me per prima: d’inverno mi basta un raffreddore un po’ più forte per ritrovarmi con le palpebre ed i contorni del naso costellati da puntini rossi causati dalla rottura dei capillari. Comunque, so che è un argomento abbastanza particolare e specifico, ma poiché mio marito fa pugilato da qualche anno, spesso si ritrova con un bel lividazzo in piena faccia ho pensato di parlarvi di come rimediare. Ovviamente non mi trovo a dover truccare Emi ogni volta che ha un livido (anche se ritengo che, per il lavoro che fa, sarebbe il caso!); quest’oggi però ho dovuto provvedere poiché avrebbe dovuto partecipare ad un’intervista in una tv locale per parlare della sua azienda… e non c’è filtro televisivo che tenga per correggere quell’occhio!
Quindi, ragazzi e ragazze con inestetismi e rossori in viso, pugili e persone con i capillari sensibili(ed anche, perché no, ragazze con le occhiaie tendenti al rosso… questo post fa proprio al caso vostro!

(Nella foto in alto potete vedere il confronto prima & dopo)

Prodotti utilizzati:
Photo finish hydrating under eye primer – Smashbox
Kit cinque correttori cromatici – Kiko
Erase Paste #02 – Benefit
Instant Anti-Age Light – Maybelline
Dream pure BB Cream pelli miste e grasse medio-scura – Maybelline
Tone correcting powder #D29 – Elf

fasi correzione livido pugilato

Come vedete dall’elenco dei prodotti utilizzati ho fatto una carrellata di tutti i miei correttori, eheh! (Foto uno) Potete notare che il livido è molto rosso ed i capillari rotti della palpebra fanno sembrare lo sguardo molto più chiuso (foto due), per questo è molto importante correggere perfettamente la palpebra superiore soprattutto.
Per prima cosa ho applicato il primer per occhiaie della Smashbox, è veramente ottimo come prodotto ed aiuta a far aderire alla perfezione il correttore. Poi sono andata a coprire i punti rossi con il correttore verde del Kit di Kiko, facendo molta attenzione a coprire solo i rossori e non tutto l’occhio (foto tre). Ne ho messo uno strato abbastanza consistente lavorandolo bene. Sinceramente non amo molto quel set di correttori Kiko, sono troppo pastosi e non vanno affatto bene per la zona delle occhiaie. Ritengo però che sia utile da tenere in casa per le emergenze (tipo questa!!) dato che non ha un prezzo molto elevato… Però poi bisogna acquistare il correttore adatto per la zona delle occhiaie, non pensate di affidarvi a quello perché davvero rischiereste di non ottenere un buon risultato. Se avete occhiaie rossastre esistono in commercio correttori verdi liquidi, anche la Kiko li ha e li trovo molto buoni (io ho quello aranciato, ad esempio!). Successivamente, per “pareggiare” il colore ho applicato l’Erase paste della Benefit. Mio marito ha delle occhiaie da paura, soprattutto in questo periodo che lavora molto ed è parecchio stressato, quindi il correttore aranciato è perfetto. Ovviamente ho dovuto usarlo su entrambi gli occhi per sistemare le occhiaie (foto quattro); se lo avessi fatto solo su quello incriminato… sarebbe stato l’altro a sembrare pesto!
Come vedete l’effetto è già migliore, ma si nota la correzione. Miei cari uomini, non pensate di scappare al total look, in queste occasioni! Ho dato quindi una leggera passata di Instant Anti-age Maybelline sul naso, e sulla parte alta degli zigomi per pareggiare il leggero rossore, ed infine ho applicato in tutto il viso e collo la BB cream Maybelline medio-scura dato che Emi ha chiesto se già che c’ero lo facevo sembrare un po’ abbronzato (sì, sembra rude ma sotto sotto è un ragazzo vanitoso). Infine per fissare il tutto ho passato sulle occhiaie la cipria Tone Corretting della Elf, prendendo con il pennellino il verde ed il giallo e passandolo sulle occhiaie, le palpebre e tutto il contorno occhi. Avendo messo molti prodotti ho pensato che fosse meglio passare una cipria per evitare che tutto il prodotto entrasse nelle pieghette! Infine con uno scovolino da mascara (ovviamente pulito) ho ripulito l’eccesso di polvere sulle ciglia.
Devo dire che il maritino era molto soddisfatto e poco dopo mi ha mandato un sms scrivendo che l’intervista è venuta benissimo grazie al mio makeup!

livido-pugilato-corretto-emiliano-martinelli-crovi-consulting

(Primo piano del…. ehm…. pugile. eheheh!)

Advertisements

One thought on “Come ti copro un occhio nero! (Del marito, che si crede un pugile affermato!)

  1. Pingback: Speciale Halloween: Make-up da pugile zombie! | I Trucchi di Sid

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s