Gelato fatto in casa… senza gelatiera! Mai più senza!

gelato-al-caffè-senza-gelatiera-nigella-lawsonCome al solito sono in ritardo, e come al solito sono di corsa. Oggi avrei dovuto registrare un video, la settimana scorsa avrei dovuto fare altri due post… Ma niente, sono destinata a rimanere sempre indietro su tutto! Ma non dispero, prima o poi mi metterò in pari anche io, vedrete!
Questa ricetta casca a fagiuolo in periodi come questi, dove non ho tempo per fare nulla ma tra le mille cose da fare ci sono anche cene con amici, che si sa che dopo l’estate in cui ognuno va in ferie per conto suo bisogna ritrovarsi un po’.
La ricetta in questione è di Nigella Lawson, io sono innamorata di questa donna e starei ore ed ore a guardare i suoi programmi tv ma… non ho mai testato le sue ricette, perché nonostante lei spesso dica di ispirarsi all’Italia… beh, ecco, a me sembrano troppo “made in the uk” per i miei gusti. Certo, mi sono ispirata ad alcuni piatti che le ho visto cucinare ma non ho mai seguito una sua ricetta per intero… fino ad ora!
Questo gelato fatto in casa mi ha lasciata totalmente soddisfatta e con un pizzico di fantasia si possono creare tantissime varianti e gusti! Ovvio, non è tale e quale al gelato artigianale che potete ricreare solo con la gelatiera  o con tanta pazienza e manualità…. Ma si avvicina, soddisfa molto ed è un fine pasto coi fiocchi!
Qui di seguito vi lascio la ricetta originale di Nigella e le varianti che ho testato fino ad ora!
Buon divertimento… sì, perché vi assicuro che cercare nuovi gusti ed abbinamenti sarà davvero divertente!

Gelato al caffè fatto in casa
300 ml di panna fresca da montare
170g di latte condensato
due cucchiai di polvere di caffè istantaneo
due cucchiai di liquore al caffè

Ricetta della serie che si cucina da sola: mettete a montare nella ciotola della planetaria (o in una ciotola con le fruste elettriche) tutti gli ingredienti fino a che non sono montati e sodi. Riponete poi in un contenitore adatto per il freezer e lasciate riposare almeno sei ore…. E servite!
Più facile di così non si può vero? Il segreto sta nell’alcool che impedisce agli altri ingredienti di ghiacciare, lasciando quindi il tutto morbido e cremoso!
Potete sbizzarrirvi ora, ricordando sempre di aggiungere due cucchiai di un liquore alla ricetta!

Le mie varianti

(panna e latte condensato nelle solite quantità)
Al limone: con un cucchiaio di scorza di limone grattugiata e due cucchiai di limoncello.
All’amaretto: con un cucchiaio di cacao, due cucchiai di rum scuro e amaretti sbriciolati aggiunti alla fine (se avete in casa il liquore all’amaretto sostituitelo al rum!)
Arancia e cioccolato: Con due cucchiai di cacao, due cucchiai di cointreau e mezzo cucchiaio di scorza d’arancia
Bounty: Due cucchiai di liquore Malibu e due Bounty tritati aggiunti alla fine
Stracciatella: Due cucchiai di vodka e scaglie di cioccolato aggiunte alla fine
Rum&uvetta: Due cucchiai di rum scuro, un cucchiaio di polvere di caffè istantaneo e uvette ammollate nel rum aggiunte alla fine

Come potete vedere le varianti sono infinite! Assecondate i vostri gusti e la vostra curiosità e rimarrete soddisfatti del risultato!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s