Schiacciatine alla ricotta con zucchine e pancetta & Bocconcini al rosmarino

schacciatine-zucchine-pancetta-bocconcini-rosmarino-cristina-lunardiniEcco le prime due ricette tratte dal giornale Alice Tv di luglio.
Sono di Cristina Lunardini, che io adoro, quindi non potevo non provarle.
Queste due ricette, nello specifico, sono le mie due preferite tra quelle che ho provato.

Su tutte vincono le schiacciatine alla ricotta. Sono già state spazzolate e le ho rifatte in versione “light”, ovvero senza zucchine e pancetta.
Perfette da farcire con qualsiasi cosa, friabilissime, morbidissime, le adora addirittura mio figlio Edoardo che  con i prodotti da forno fa spesso il difficile (da reggiano doc lui vuole solo l’erbazzone). Comunque voto 10 +.

I bocconcini al rosmarino sono più leggeri ed altrettanto buoni. Trovo che la forma a girella non sia delle migliori in questo caso perché si apre un po’ e fa cadere gli aghi di rosmarino dopo il primo morso. Le rifarò sicuramente, magari con altre forme. Voto 8 1/2.

Schiacciatine alla ricotta con zucchine e pancetta.

Ingredienti:
300g di farina 0
100g di farina manitoba
200g di ricotta
10g di sale
10g di lievito di birra
150g di strutto (e ci credo che sono buone!!!)
1 bustina di zafferano
80g di pancetta a cubetti
1 zucchina
olio extravergine d’oliva
sale grosso

Procedimento con parole mie (riassumiamo che fa bene alla salute).
Per prima cosa si scioglie il liveito in un goccino di acqua tiepida, quel tanto che basta per dissolverlo completamente.
Poi si mettono in planetaria le farine assieme alla ricotta ed il lievito. Mescolatina e poi si impasta aggiungendo l’acqua a filo (la dose non la dice la ricetta, quindi si va a occhio) fino a che non viene un impasto omogeneo.
Si aggiunge poi lo zafferano sciolto in un altro goccino di acqua e lo strutto e si impasta per una decina di minuti a velocità bassa. Io, finito questo passaggio, ho aggiunto un altro pugnetto di farina per staccare l’impasto dalla planetaria… vedete voi.
Si mette poi a lievitare coperto con un canovaccio fino al raddoppio del volume.
Ora, io non ho cronometrato, ma almeno due ore e mezzo ce le ha messe.
Intanto fate la zucchina a dadini e saltatela in olio extravergine con la pancetta fino a che non diventa tutto bello doratino. Mettere da parte e….
Una volta lievitato l’impasto aggiungere zucchine e pancetta e lasciare riposare una decina di minuti.
Poi si suddivide l’impasto in palline da schiacciare sulla placca da forno (per ottenere dunque la schiacciatina), si spennella con olio extravergine e si sparge un po’ di sale grosso. Lasciar riposare fino a che il forno non è caldo (e se è già caldo…. una quindicina di minuti) ed infornare a 180° per 15 minuti abbondanti.
Potreste farle freddare e congelarle ma so già che nessuno resisterà a cotanta bontà!

Bocconcini al rosmarino

Ingredienti:
1kg di farina
150g di strutto
15g di lievito di birra
20g di sale
qualche rametto di rosmarino
Sale grosso di
Cervia

Dunque, questa è veramente veloce e facile… Quasi quanto il mio pane.
Per prima cosa sciogliere il lievito in un goccio di acqua, poi mettere nella planetaria la farina ed il suddetto amico lievito e dare una mescolatina Aggiungere lo strutto ed il sale ed iniziare ad impastare per bene sempre unendo l’acqua a filo. Qui nella ricetta dice che di acqua ne vanno usati più o meno 500ml ed io confermo. Quando l’impasto sarà pronto trasferitelo in una ciotola e fatelo lievitare fino al raddoppio del volume (anche qui un paio di orette).
Prendete poi l’impasto bello lievitato, stendetelo con un mattarello e “sfogliateci” sopra gli aghetti di rosmarino dal rametto. Anche detto: spargete il rosmarino come se non ci fosse un domani. Un bel giro di olio abbondante ed energico, una spolverata di sale e finalmente si può arrotolare il tutto.
Tagliate poi delle girelle di 2 o 3 centimetri circa e stendetele sulla placca.
Infornare a 180° per 15 minuti abbondanti e… le jeux sont fait!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s