Girelle sfogliate al farro, semi di girasole e speck

girelle-speck-semi-di-girasole-cristina-lunardiniUltime ma non ultime (anzi un po’ si) sono le girelle sfogliate al farro, semi di girasole e speck. Enorme delusione quando mi sono accorta di aver finito i semi di girasole. Ho ripiegato dunque sui semi di sesamo che io adoro.
Buonissime anche queste, ovviamente, ma guadagnano l’ultimo posto a causa dell’assenza dello strutto. Emi non me le ha bocciate giusto perché lo speck le rende sfiziose e diverse dal solito. Anche qui la dimensione non aiuta, nel senso che con lo speck arrotolato non è facile tagliare dei bocconcini piccolissimi quindi mi sono venute abbastanza spesse. In ultimo una cosa che detesto fare sono i lievitini e questa ricetta ne è provvista. Care focaccine v’è andata bene che nonostante tutto siete buone davvero anche voi. Voto 7 ma sono di manica larga perché col lievitino potevo anche finire per dargli 6.

Girelle sfogliate al farro, semi di girasole e speck
Ingredienti:
Per il lievitino: 100g di farina 00, 5g di lievito
Per l’impasto:
400g di farina di farro
!10g di farina manitoba
120g di speck
10g di lievito di birra
10g di sale
50g di olio extravergine d’oliva
semi di girasole

Per prima cosa fate il lievitino. sciogliete il lievito in 60g di acqua tiepida, aggiungete la farina, amalgamate ed aspettate che raddoppi (circa un’oretta).
Una volta pronto il lievitino mettete in planetaria le farine, il lievito sciolto in circa 300g di acqua, il sale e l’olio ed impastate.
Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo coprite e fate raddoppiare di volume.
Stendete poi l’impasto in maniera abbastanza precisa formando un rettangolo su cui andrete ad adagiare le fettine di speck ed i semi di girasole gettati a pioggia (evitando di spargerli per tutta la cucina!).
Arrotolate l’impasto e tagliate a girelle di 2 o 3 cm, disponetele su una teglia e lasciatele lievitare ancora un po’ (quanto? Io le ho lasciate il tempo che il forno diventasse caldo).
Infornate infine a 190° per 15 minuti circa.

Bene, questa era l’ultima ricettina della serie Go carboidrati Go , ho allietato il mio adorato marito con un po’ di prelibatezze ma nonostante io abbia sfornato quintali di focaccine lui me le sta già finendo tutte in tempo zero… Quindi potrei presto sperimentare altre ricette di questo articolo che ho, come penso si sia notato, adorato immensamente!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s